Libri

A.P. Morando, R. Manigrasso

“Dall’Elettromagnetismo all’Elettrotecnica”

Società Editrice Esculapio – Progetto Leonardo, 1996.


A.P. Morando, A. Gandelli

“Esercizi di Elettrotecnica – Parte Prima”

Società Editrice Esculapio – Progetto Leonardo, 1996.


A.P. Morando, R. Manigrasso

“La Nascita dell’Ingegneria Elettrica”

Tecniche Nuove, 1997.


A.P. Morando, S. Leva

“Note di teoria dei Campi Vettoriali ”

Società Editrice Esculapio – Progetto Leonardo, 1998.


A.P. Morando, S. Leva

“Elettotecnica – Reti Campi”

Società Editrice Esculapio – Progetto Leonardo, 1998.


A.P. Morando, A. Gandelli, S. Leva

“Esercizi di Elettrotecnica – Parte Prima”

Società Editrice Esculapio – Progetto Leonardo, 2000.


A.P. Morando, S. Leva

“Elettrotecnica – Mutuo induttore tempo invariante ”

Società Editrice Esculapio – Progetto Leonardo, 2000.


A.P. Morando, S. Leva

“Elettrotecnica – Analisi di reti in regime permanente ”

Società Editrice Esculapio – Progetto Leonardo, 2002.


A.P. Morando, S. Leva

“Energia reattiva: stato dell’arte degli studi sulla definizione teorica ”

Politecnico di Milano, Dipartimento di Elettrotecnica, Aprile 2004.


A.P. Morando

“James Clerk Maxwell: dalla Scottish Philosophy alla dynamical Theory”

“Raccontando Maxwell: suoni, ricordi e ombre nelle case in cui abitò ”

“James Clerk Maxwell: un profilo scientifico”

“Un richiamo alle equazioni i Maxwell, ai fenomeni evolutivi e all’energetica ad esse associati”

Scritti introduttivi del libro: J. C. Maxwell -Trattato Elementare di Elettricità, Edizioni Melquíades – Collana Meccanismi, 2010.


A.P. Morando, V. Cantoni

“Alessandro Volta – Le onoranze del 18778 all’Università di Pavia ”

Silvana Editoriale, 2011


A.P. Morando

“Le teoria di Maxwell ”

SOCIETA’ EDITRICE ESCULAPIO, 2015

 

 

copertina

Prefazione dell’autore

Le presenti note, quasi un paradigma, trattano della teoria maxwelliana fenomeni elettromagnetici e del suo impiego nella formalizzazione della transizione campi-reti. La presentazione delle equazioni, propria di un approccio di seconda lettura, avviene secondo il metodo logico, cioè tramite opportuni postulati di definizione.

Tali riflessioni, preliminari alla successiva transizione campi-reti, hanno il carattere di un paradigma: elaborare una struttura mentale ed operativa capace di tradursi in un insieme di nozioni consolidate e pur tuttavia suscettibili di una rilettura, e dunque di un rinnovamento, continui.

Capitolo 1

I FONDAMENTI METODOLOGICI E FENOMENOLOGICI

Vengono richiamati, tramite una rilettura sistematica delle equazioni di Maxwell, i fondamenti metodologici e fenomenologici propri dell’Elettromagnetismo Classico. L’approccio adottato, proprio di un’analisi di seconda lettura, è di tipo logico: le equazioni di Maxwell, preliminarmente interpretate come espressione di un’azione per contatto, vengono date a priori come postulato di definizione. Dallo studio della loro anatomia, basato sull’analisi differenziale vettoriale, si deducono poi tutti i fenomeni elettromagnetici macroscopici.

Come caso particolare, si risale infine alle soluzioni stazionarie, proprie di un’interazione di pseudocontatto. E a quelle quasi stazionarie, espressioni approssimate, queste ultime, di un’azione a distanza.

 

Auf die Frage « Was ist die Maxwell’sche Theorie? » wüsste ich also keine kürzere und bestimmtere Antwortals diese:

die Maxwell’sche Theorie ist das System der Maxwell’schen Gleichungen

H. Hertz, 18941

 

 

ISBN 978-88-7488-850-4

Prima edizione: Aprile 2015

Responsabile produzione: Alessandro Parenti

Redazione: Giancarla Panigali, Carlotta Lenzi

SOCIETA’ EDITRICE ESCULAPIO

www.editrice-esculapio.it

E’ possibile visionare parte del libro, oppure acquistarlo al seguente link