Articolo su Ercole Bottani

L’insegnamento e la ricerca in elettrotecnica nei primi cento anni di storia del politecnico di Milano.

Il 1897, anno della morte di Galileo Ferraris e della contemporanea nascita di Ercole Bottani, fu un anno cruciale per la Scienza Elettrica italiana. A cento anni di distanza, la rievocazione di tale evento, compiuta tramite una rilettura della storia dell’insegnamento di Elettritecnica al Politecninco di Milano, offre l’opportunità per sintetizzare linee di tendenza ormai consolidate nell’impostazione didattica di tale disciplina.

Consente inoltre di evidenziare inattesi legami di continuità metodologica e didattica tra le due “distinte” letture ferrarisiana e bottaniana. In questo senso il 1960, con l’istituzione della Cattedra di Campi Elettromagnetici e Circuiti, segna la felice conclusione di un ciclo che, iniziato nel 26′ con Giovanna Giorgi, si sarebbe concluso postmaxwellianamente proprio con Bottani.

[LEGGI TUTTO L’ARTICOLO]